• Media Convegno FMA 150

Volti di uno stesso carisma

Il 17 febbraio, il Centro Studi sulle FMA organizza, in presenza e online, la presentazione di un volume, curato da Loparco e Motto, su religiose salesiane che hanno operato nei vari continenti....


L’iniziativa, che si colloca nell’anno del 150° di fondazione dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice (FMA), si svolge dalle 17.00 alle 18.45 di giovedì 17 febbraio 2022, in presenza presso la Facoltà e in diretta streaming sul Canale YouTube del Centro Studi FMA.


L’incontro muove dalla pubblicazione del volume: Volti di uno stesso carisma. Salesiani e Figlie di Maria Ausiliatrice nel XX secolo, a cura di Francesco Motto e Grazia Loparco (ACSSA, Studi 10, Roma LAS 2021, 899 pp.), che raccoglie 48 profili - 22 FMA e 26 Salesiani di Don Bosco (SDB) - che hanno “scritto” pagine significative ed innovative dell’unica ampia storia salesiana senza però assurgere a livelli di notorietà generale. Hanno operato con modalità variegate a favore delle giovani e dei giovani delle fasce popolari, in patria o in missione, con intraprendenza, originalità di soluzioni, flessibilità calibrata sulle esigenze delle realtà locali.


Le ricerche degli Autori si sono avvalse di un duro lavoro di scavo archivistico che ha consegnato tasselli biografici che nel loro complesso consentono la ricostruzione “dal basso” dell’evoluzione del carisma di san Giovanni Bosco e di santa Maria Domenica Mazzarello. È il vero volto del loro spirito prolungato nella concretezza del vissuto, arricchito dei tratti internazionali.


La presentazione è affidata a quattro FMA provenienti da quattro continenti, due docenti della Facoltà e due studentesse. Di Iside Malgrati (Italia) ne parla la prof.ssa Rosangela Siboldi, mentre la prof.ssa Josmy Jose presenta Nancy Pereira (India); a loro volta, suor suor Karen del Pilar Vivanco Cerda presenta Anna Maria Coppa (Ecuador) e, infine, suor Inácia Eugénio Chaquisse illustra la vita di Gertrudes da Rocha (Mozambico).

La comprensione è evidentemente diversa quando ambienti, luoghi e persone sono familiari, generando un coinvolgimento e una consapevolezza maggiore circa la ferialità in cui si intesse una missione ecclesiale e civile.


All’inizio della tavola rotonda, il prof. Francesco Motto, curatore del volume e presidente dell’Associazione Cultori di Storia Salesiana (ACSSA), farà scorrere tutti i profili della galleria prosopografica, per rendere ragione della varietà espressiva della comune eredità manifestata in tanti campi operativi.

Dopo le quattro presentazioni è previsto uno spazio di dialogo, con l’intervento della prof.ssa Grazia Loparco, notando il potenziale apporto dell’ACSSA per un vitale incremento della ricerca storica a favore di un’identità dinamica dell’Istituto.

La scelta dell’incontro pomeridiano, coerentemente con uno scopo specifico del Centro Studi FMA, privilegia il taglio formativo, ovvero il contatto diretto di alcune studentesse religiose, presenti nelle comunità internazionali dei Collegi universitari legati alla Facoltà, con il profilo apostolico di FMA operanti in terre e contesti diversi, accomunate dalla passione educativa capace di inventare e osare, nella dinamica comunitaria e istituzionale.

Come persone “ordinarie” hanno potuto generare un impatto efficace con le loro scelte quotidiane, il loro esito motiva e sostiene la certezza impegnativa che nell’educazione abita anche oggi il seme della speranza.