Alessandra Morelli

Esperta di politiche umanitarie

È stata per trent’anni Delegata dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR). A partire dal 1992, ha gestito per conto dell’UNHCR emergenze in zone di conflitto ad alto rischio in dialogo con Governi, NATO, ONG, società civile e terzo settore.


Cresciuta in giro per il mondo grazie ai trasferimenti lavorativi della famiglia, ha poi lavorato per l’ONU a livello internazionale dall’ex-Jugoslavia al Rwanda, dal Kossovo al Guatemala, passando per Sri-Lanka, Afghanistan, Yemen, Somalia, Myanmar, Georgia, Indonesia, Sahara Occidentale, Grecia consolidando il primo intervento di emergenza nel 2015.


Tra il 2017 e il 2021 è stata capo missione in Niger, paese complesso dal punto di vista della guerra al terrorismo alle frontiere.


Conclusa la carriera nel 2021, rientra in Italia e decide di sviluppare un percorso didattico su “Educare l’Umano” rivolto ai giovani sui temi etici della cura, dell’alterità e della solidarietà da diffondere attraverso incontri pubblici ed accademici.


Si definisce una donna di dialogo, di mediazione e di inclusione.

Alessandra Morelli

* 29 settembre - Le risorse delle donne per l'educazione preventiva