Raffaella Bencivenga

Progetto Chaire Gynai

Psicologa, Psicoterapeuta in Formazione, Tutor dell'Apprendimento.


Lavora presso il progetto Chaire Gynai semi-autonomia per donne rifugiate e migranti in stato di vulnerabilità, promosso dall’Associazione Scalabriniane con i migranti.

Consulente presso il Centro di Orientamento e Counseling presso la Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione «Auxilium».

Psicoterapeuta in formazione presso la Scuola Superiore di Specializzazione in Psicologia Clinica dell’UPS (SSSPC-UPS).


Ha condotto una ricerca riguardo la percezione degli atteggiamenti e comportamenti nei confronti dell’ambiente da parte degli adolescenti per sviluppare un intervento psicoeducativo attraverso l’utilizzo della Realtà Virtuale (Progetto “Make it Green” promosso dalla Fondazione Mario Diana Onlus in collaborazione con la Sbarro Healt Research Organization presso la Temple University di Filadelfia (USA) e la Facoltà «Auxilium»).


Ha collaborato al progetto “Binge Drinking” presso IDEGO Psicologia Digitale in collaborazione con Ordine Psicologi Lazio, Roma Solidale e Polizia di Stato.


Esperta in progettazione, valutazione e gestione di interventi psicoeducativi e di orientamento in ambito scolastico e sociale per l’infanzia, la pre-adolescenza e l’adolescenza.


Offre un supporto di potenziamento delle competenze volte alla prevenzione del disagio emotivo-relazionale anche all’interno del sistema familiare, per favorire una migliore comunicazione e l’attuazione di strategie comunicative, relazionali e comportamentali adeguati al benessere della persona.

Raffaella Bencivenga

* 28 settembre - Tavola rotonda: La presenza dell'adulto nella percezione delle nuove generazioni